Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di Stellantis Communications e resta aggiornato su tutte le novità.

06 set 2010

Fiat Professional al 63° Salone Internazionale di Hannover 2010

Dal 23 al 30 settembre si svolge la 63esima edizione del Salone Internazionale di Hannover, la più importante esposizione europea di veicoli commerciali e industriali. L’evento radunerà nella città tedesca i professionisti e le maggiori case costruttrici del settore. Tra le altre, Fiat Group Automobiles con il brand Fiat Professional che da sempre occupa un ruolo di rilievo nella vendita di veicoli commerciali leggeri nel mercato tedesco in quanto prima marca importatrice.

Fiat Professional al 63° Salone Internazionale di Hannover 2010
Dal 23 al 30 settembre si svolge la 63esima edizione del Salone Internazionale di Hannover, la più importante esposizione europea di veicoli commerciali e industriali. L’evento radunerà nella città tedesca i professionisti e le maggiori case costruttrici del settore. Tra le altre, Fiat Group Automobiles con il brand Fiat Professional che da sempre occupa un ruolo di rilievo nella vendita di veicoli commerciali leggeri nel mercato tedesco in quanto prima marca importatrice.
Ad Hannover Fiat Professional espone 11 veicoli, rappresentativi della gamma LCV più ampia esistente sul mercato (dai Van derivati dalle vetture allo Strada, dal Fiorino al nuovo Doblò Cargo,  dallo Scudo al Ducato Maxi) e più rispettosa dell’ambiente (ben 6 i modelli  commercializzati con alimentazione a metano di primo impianto). Ospitati su uno stand di oltre 1000 metri quadri, i veicoli esposti confermano l’impegno di Fiat Professional nel campo della mobilità sostenibile, un impegno che costituisce per il brand una direttrice fondamentale per la creazione e il miglioramento costante dei propri  prodotti. Ecco allora sfilare sulla passerella tedesca i 3 veicoli più significativi della gamma Natural Power – Ducato, Fiorino e nuovo Doblò a doppia alimentazione benzina/metano – modelli che hanno contribuito agli ottimi risultati finora raggiunti nell’ambito di questo mercato (circa 14.700 immatricolazioni di veicoli CNG nei primi sei mesi 2010).
L‘impegno di Fiat Professional, sempre mirato alle reali necessità di clienti professionisti, per la riduzione delle emissioni fa ora un passo in avanti anche con il nuovo eco:Drive per i veicoli commerciali. Unico nel suo genere, questo strumento consente di analizzare i dati di percorrenza dei mezzi al lavoro suggerendo comportamenti più idonei per una guida economica e sostenibile. Ad Hannover il pubblico può conoscere, in anteprima mondiale, una particolare versione del software appositamente studiata per i veicoli commerciali: eco:Drive Professional. Disponibile a partire da ottobre su Ducato e Nuovo Doblò, il sistema si contraddistingue per l’integrazione delle variabili tipiche di un LCV: dal carico trasportato alla diversa area frontale nel caso il veicolo fosse trasformato. L’innovativo eco:Drive Professional sarà presentato al Salone attraverso un simulatore installato a bordo di un Nuovo Doblò Furgone Lastrato, passo corto, equipaggiato con il 1.3 Multijet da 90 CV Euro 5. Inoltre, questo veicolo è dotato di Start&Stop, il sistema che gestisce lo spegnimento temporaneo del motore e il suo successivo riavvio in corrispondenza delle fasi di funzionamento al minimo con veicolo fermo consentendo una riduzione media dei consumi fino al 12% nel ciclo urbano.
Protagonista dell’area espositiva è il nuovo Doblò Cargo, il modello che lo scorso luglio ha visto tagliare il traguardo di un milione di unità prodotte tra le versioni veicolo commerciale e vettura “multi spazio”. Il nuovo Doblò esprime innovazione a cominciare dalla sua architettura che ha consentito di dar vita al primo veicolo nel segmento degli small-van dotato di volume di carico e portata tipici di segmenti superiori, ma dalle dimensioni compatte, attento alla riduzione dei consumi e al rispetto per l’ambiente. Grazie a queste caratteristiche, il nuovo Doblò Cargo si afferma come il primo e unico veicolo della sua categoria che abbandona definitivamente il concetto di “car derived”. Fin dalla fase di progettazione è stato ideato per essere un veicolo commerciale a tutti gli effetti, non una semplice “furgonetta” ma un vero proprio LCV con possibilità di adattarsi a tutte le missioni di lavoro e alle diverse tipologie di allestimenti. Ad Hannover, in anteprima mondiale, debuttano le nuove versioni Autocarro e Cella frigorifera, entrambe realizzate su base Pianalato, passo lungo, con motore 1.6 Multijet Euro 5.
Alla rassegna tedesca è presente anche un nuovo Doblò Furgone (passo corto, 1.6 Multijet Euro 5) nato dalla collaborazione tra Fiat Professional, caffè Vergnano e l’allestitore Mobitecno. Contraddistinto da una livrea nera con il logo della famosa marca italiana di caffè, il veicolo è un vero e proprio “caffè mobile” dotato di una modernissima e tecnologica macchina da caffè che consente di preparare bevande calde per i visitatori dello stand. All’interno dell’ampio vano di carico del veicolo sono inoltre collocati un capiente frigorifero per le bevande fresche e un generatore di corrente mobile, nonché tutto il materiale di consumo necessario per la preparazione delle bevande (zucchero, caffè, tazzine).
Sotto i riflettori della rassegna tedesca anche il modello Fiorino, un veicolo unico nel suo genere che nasce per soddisfare le necessità di chi cerca un furgone compatto, economico nei costi di gestione, agile nel traffico e maneggevole nelle manovre di parcheggio. Oltre alla già citata versione Natural Power il nuovo modello si presenta con la nuova versione Cargo Adventure equipaggiata con il 1.3 Multijet da 95 CV Euro 5 e dotata di “Traction+”, l’innovativo sistema che aumenta la motricità del veicolo su terreni difficili ed a scarsa aderenza.
Un altro protagonista è il Ducato esposto in due configurazioni: un Furgone Lastrato, passo medio, tetto alto (11,5 m3 di volumetria) equipaggiato con il 3.0 Natural Power da 136 CV e un Cabinato Chassis, passo medio lungo, con il propulsore di punta della gamma: il 160 Multijet Power con 157 CV e 400 Nm di coppia, che si distingue per il grande piacere di guida, straordinarie doti di elasticità, risposta sempre pronta alle richieste di potenza ed eccellente silenziosità.
Sono esposti infine 2 veicoli allestiti da Sortimo – un Nuovo Doblò ed uno Scudo a rappresentare alcune delle innumerevoli possibilità di trasformazione dei veicoli di Fiat Professional: dalle officine mobili ai veicoli con cassone, dai mezzi coibentati a quelli con cella refrigerata. Un settore in crescita continua: basti dire che già oggi in Europa un veicolo su tre è soggetto a trasformazione. In particolare, il Doblò Furgone Lastrato, passo corto, tetto alto, è equipaggiato con il potente 1.6 Multijet (Euro 5) ed è allestito come “officina mobile”
Il secondo veicolo trasformato è uno Scudo equipaggiato con il nuovissimo motore 2.0 165 Multijet (Euro5) e con il  sistema VitaMo dotato di sedili girevoli e tavolini per creare a piacimento innumerevoli layout degli interni con elevati standard di comfort e sicurezza per i passeggeri.
Dunque il Salone di Hannover è l'occasione giusta per scoprire sia le novità future sia i modelli che hanno rinnovato completamente la gamma di Fiat Professional: un’offerta che da sempre interpreta le esigenze dei clienti aggiornandosi in perfetta sintonia con le loro aspettative. È questo, del resto, il segreto del successo registrato negli ultimi anni da Fiat Professional anche in un periodo come l’attuale così difficile per il mercato. Infatti, dal 2005 al 2009, la sua quota tra i veicoli commerciali fino a 3.5t è aumentata in Europa di circa due punti e mezzo, passando da 10,4% a 12,8%, confermandosi così come il Brand che è cresciuto di più in tale periodo. Ancora più rilevante quanto Fiat Professional ha totalizzato come quota nel primo semestre del 2010:  13,7% e con un aumento di 0,4 punti rispetto allo spesso periodo del 2009. Di maggiore spicco è il risultato ottenuto nel segmento degli “small vans”: ben 2,6 punti di quota in più a livello europeo.
Dati che hanno consentito a Fiat Professional di salire di due posizioni nel ranking europeo passando solidamente al secondo posto nella classifica dei Brand LCV, nonostante il Nuovo Doblò non abbia ancora sviluppato tutte le sue potenzialità di vendita. In un mercato ancora incerto, quindi, il Brand continua ad affrontare le nuove sfide con un approccio “full professional” come dimostra una Rete esclusiva di 800 concessionari, spazi e persone riservati al business LCV e standard specifici di vendita e servizio (veicoli sostitutivi, corsie dedicate, tecnici specializzati e così via).

Altri contenuti

Fiorino

Fiorino

Ducato

Ducato

Iscriviti alla Newsletter.

ISCRIVITI ORA