Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di Stellantis Communications e resta aggiornato su tutte le novità.

23 apr 2017

Scenari incantevoli per l’ultima tappa

L’ultima tappa della Targa Florio 2017 tocca luoghi iconici dell’isola, cartoline di bellezza siciliana. Spettacolare il passaggio a Monreale, il luogo in cui i re normanni si ritiravano per riposare dalle fatiche della guerra e da quelle del governo della Sicilia.

Scenari incantevoli per l’ultima tappa

 

L'ultima tappa della Targa Florio 2017 tocca luoghi iconici dell'isola, cartoline di bellezza siciliana. Spettacolare il passaggio a Monreale, il luogo in cui i re normanni si ritiravano per riposare dalle fatiche della guerra e da quelle del governo della Sicilia. I piloti, invece, si fermano ad ammirare il duomo: un monumento conosciuto e apprezzato in tutto il mondo per il suo stile composito in cui confluiscono gusti differenti che rimandano all'architettura dell'Europa del nord e all'arte araba.
Le vetture proseguono poi verso Segesta, a circa quindici chilometri da Alcamo e Castellammare del Golfo. Ciò che resta oggi dell'antica città greca costituisce uno dei più suggestivi siti archeologici al mondo, che comprende un teatro in cima a un'altura e un tempio dorico incompiuto meravigliosamente conservato. Il teatro fu costruito sulla cima più alta del Monte Barbaro, in un sito, alle spalle dell'agorà, che era già sede di un luogo di culto molti secoli prima. Sfrutta come scenografia lo splendido panorama del mare e delle colline a perdita d'occhio.

 

1600 Spider "Duetto" (1966)

Se si parla di bellezza iconica e di stile che cattura lo sguardo, non si può non citare la 1600 Spider "Duetto". Debuttò nel 1966 presentando un design particolare e anticonvenzionale - opera di Pininfarina - che si distaccava notevolmente dalle altre versioni della gamma Giulia grazie al frontale basso e alla coda a "osso di seppia", quasi un'antitesi della coda tronca che caratterizza in modo deciso la berlina. La meccanica deriva da quella della Giulia Sprint GT, con potenza aumentata a 109 CV a 6000 giri e passo accorciato a 225 cm: prestazioni e piacere di guida si collocano saldamente ai vertici del segmento, con una velocità massima di 182 km/h, trazione posteriore e sospensioni a ruote indipendenti. La Spider ha avuto una grande notorietà internazionale grazie anche all'indimenticabile partecipazione al film "Il laureato", in cui era guidata da Dustin Hoffman. È stata prodotta in quattro serie e diverse versioni fino al 1994: una carriera decisamente longeva.

 

Alfa Romeo ON AIR

La Targa Florio si conclude quindi con il rientro a Palermo, dopo quattro giorni di grandi emozioni raccolte in diretta a bordo della nuova Media Unit mobile Alfa Romeo ON AIR. Una troupe dedicata  ha seguito la gara passo dopo passo raccontando gli aspetti umani e culturali della "cursa" e raccogliendo le opinioni dei protagonisti e degli appassionati che animano la gara con il loro calore: il vero segreto di un successo che prosegue da oltre cento anni. "Continuate la mia opera perché l'ho creata per sfidare il tempo": questo il desiderio di Vincenzo Florio, un desidero che si realizza anno dopo anno. La presenza dei preziosi esemplari storici Alfa Romeo, Main Sponsor della 101esima edizione, è una conferma della particolare attenzione di FCA al mondo delle vetture storiche e agli eventi che valorizzano la tradizione sportiva dei suoi marchi.

 

 

Palermo, 23 aprile 2017

 

 

Iscriviti alla Newsletter.

ISCRIVITI ORA